DP5

DP5

Pannello isolante in lana di roccia DP5

Pannello rigido in lana di roccia senza rivestimento


Dimensioni dei pannelli: 1000 x 600 mm;

Spessori disponibili: 30, 40, 50, 60, 80, 100, 120 mm

Conducibilità termica dichiarata λD0,035 W/mK

Reazione al fuoco (Euroclasse): A1

 

Parete divisoria a secco con lastre di gesso rivestito Knauf, a singola orditura metallica e singolo rivestimento, isolata in intercapedine con pannello in lana di roccia DP5.


  • Predisporre l'assemblaggio di lastre di gesso rivestito Knauf su montanti e guide in acciaio zincato, opportunamente ancorate alle strutture portanti.
  • Posare le lastre di gesso rivestito Knauf con spessore di 12,5 mm, che dovranno essere fissate meccanicamente ai montanti metallici.
  • L'orditura metallica, in lamiera zincata, è costituita da guide ad "U" di dimensioni 75 x 45 mm e montanti a "C" di dimensioni 75 x 50 mm, posati con interasse 600 mm. Sigillare i giunti tra le lastre, ponendo attenzione alle zone adiacenti al soffitto e alle altre pareti, sigillare con cura ogni giunzione seguendo le istruzioni del produttore di gesso rivestito.
  • Inserire nell'intercapedine creata tra i montanti i pannelli in lana di roccia DP5.

    I pannelli  DP5 sono marcati CE secondo la norma EN 13162 con le seguenti caratteristiche:

    Pannello isolante in lana di roccia dimensioni 600 x 1000 mm.

    Conducibilità termica dichiarata λD 0,035 W/mK espressa nel Certificato CE ed in etichetta del prodotto.

    Resistenza termica dichiarata RD determinata dallo spessore del pannello ed ottenuta con la relazione spessore S[m] espresso in metri, fratto Conducibilità termica dichiarata λD . Il risultato è espresso con m2K/W e il valore è arrotondato a 0,05 m2K/W per difetto.

    Fattore di Resistenza alla diffusione del vapore per pannello nudo μ = 1.

    L'assorbimento d'acqua nel breve periodo WS, secondo UNI EN 1609, dovrà essere inferiore ad 1 kg/m2.

    Calore specifico: 1030 J/kgK.

    Reazione al fuoco secondo norma EN 13501-1: Euroclasse A1.

  • La posa in opera eseguita ad opera d'arte dovrà consentire il passaggio di cavi elettrici, canali e tubazioni ed eventuali accorgimenti di sicurezza per carichi pesanti, supporti sanitari, telai, porte, ecc.
  • Dopo aver sigillato le giunzioni e le fughe rendendo omogenea la parete, è possibile procedere applicando l'intonaco interno e tinteggiatura.
DP5

DP5

  • Giugno 2017