Blog

Come le soluzioni isolanti di Knauf Insulation guidano il riciclo

Di Digital Agency - Marzo 18, 2022

Il settore dell’edilizia è responsabile dell’estrazione di oltre il 50% delle materie prime in Europa e genera più del 35% dei rifiuti globali. Ogni tipologia di edificio è in grado di impiegare qualsiasi tipo di materiale immaginabile impiega qualunque materiale possibile – plastica, vetro, metalli, legno, mattoni e cemento – in infinite combinazioni per realizzare pareti, coperture, finestre, pavimenti, tubature, pannelli, tegole e, naturalmente, isolanti.

Purtroppo, ben pochi materiali da costruzione vengono riciclati.

Ecco perché oggi, in occasione della Giornata Mondiale del Riciclo, è opportuno riflettere sulle parole della Global Recycling Foundation: “Ogni anno, il pianeta Terra sfrutta miliardi di risorse naturali e, a un certo punto nel prossimo futuro, ne sarà sprovvista. Dobbiamo riflettere su ciò che gettiamo via, per trasformare lo spreco in opportunità.”

In Knauf Insulation, l’approccio al riciclo è guidato dalla nostra strategia di sostenibilità “For a Better World” e dal nostro impegno a contribuire a un’economia circolare . Ciò significa affrontare il riciclo su quattro fronti: utilizzare più materie prime riciclate per realizzare prodotti migliori, inviare zero rifiuti in discarica, ritirare i rifiuti dei nostri clienti e individuare nuove modalità per riciclare i prodotti isolanti provenienti dai siti di demolizione.

 

In che modo intendiamo utilizzare sempre più materiali riciclati

Per il 2025, ci siamo prefissati l’obiettivo di utilizzare oltre il 25% di materiale riciclato – come i rifiuti prodotti in cantiere e gli scarti di acciaio provenienti dall’industria siderurgica - per la produzione della nostra lana minerale di roccia e oltre il 65% di bottiglie e vetro riciclati per la produzione della nostra lana minerale di vetro.

Per raggiungere questi risultati, stiamo intensificando le iniziative interne all’azienda così da ottenere l’accesso a materiali riciclati di alta qualità. Tali iniziative includono la collaborazione con la principale azienda di gestione delle risorse del Regno Unito, Veolia, che dà nuova vita a oltre 60.000 tonnellate di bottiglie e barattoli in vetro raccolti dalle famiglie, ripulendoli, separandoli e raffinandoli in rottami di vetro da utilizzare nella produzione dei nostri isolanti in lana minerale di vetro.

La nostra strategia di sostenibilità include anche l’impegno a ridurre del 25% il consumo di film di plastica vergine per imballaggio entro il 2025. Stiamo già individuando nuove soluzioni: nel Regno Unito, ad esempio, abbiamo introdotto imballaggi che utilizzano almeno il 30% di materiale riciclato.

 

Come ricicleremo tutti gli scarti di produzione

Nell’ultimo decennio abbiamo ridotto del 67% i nostri rifiuti in discarica. La nostra ambizione è che questa percentuale raggiunga lo zero entro il 2025

Quasi tutti i nostri impianti per la lana minerale di roccia trasformano i rifiuti di produzione in bricchetti che vengono poi reimmessi nel processo produttivo. In alcuni nostri impianti, come quello di Nová Baňa in Slovacchia, i rifiuti da inviare in discarica hanno già raggiunto quota zero.

Nei nostri stabilimenti di lana minerale di vetro molti scarti di produzione vengono trasformati in altri prodotti, come i pannelli per controsoffitti, ma non è ancora sufficiente. Ecco perché stiamo costruendo un nuovo impianto di riciclaggio a Visé, in Belgio, con l’obiettivo di prelevare i rifiuti dai nostri impianti e trasformarli in materiale grezzo da poter reimmettere nel ciclo produttivo. L’impianto verrà inaugurato quest’anno.

Nel frattempo, nel nostro stabilimento di Simbach, in Germania, i materiali scartati durante la produzione dei nostri pannelli multistrato possono ora essere separati e riciclati, con un’iniziativa del 2021 che garantisce un taglio dei rifiuti di vernice inviati in discarica pari al 95%.

 

Come intendiamo gestire i rifiuti delle demolizioni

Con l’industria edile che produce oltre un terzo dei rifiuti in Europa, è essenziale individuare nuove soluzioni all’annoso problema della gestione dei rifiuti da demolizione.

Non sarà facile. La lana minerale di vetro, per esempio, è molto leggera e difficile da processare, ed è inoltre probabile che debba essere separata da mattoni e intonaco.

Per questa ragione stiamo esaminando modalità per separare le lane minerali da altri materiali da costruzione e collaborando con le società di demolizione, le autorità e gli addetti alla raccolta dei rifiuti sulle modalità più utili a migliorare l’intero processo di riciclaggio.

Inoltre, il nuovo impianto di riciclaggio di Visé ci offrirà l’opportunità di esplorare tutte le opzioni possibili, di svolgere ricerche e sviluppare soluzioni da ampliare ed estendere.

Dai un’occhiata a tutte le nostre iniziative per il riciclo in questo video.

Scopri di più sulla nostra strategia di sostenibilità “For a Better World”.

Visita il sito ufficiale della Giornata Mondiale del Riciclo cliccando qui.