Convenzione di ricerca Knauf Insulation Italia - Politecnico di Milano 

Torre PWC - Milano

Nel 2018 abbiamo definito una convenzione di ricerca con il Politecnico di Milano per studiare il tema degli edifici altamente isolati come elemento indispensabile di smart cities, bilanciamento della rete e potenziale di accumulo per le rinnovabili.

Grazie a ristrutturazioni profonde e di qualità è possibile ridurre i consumi dei nostri edifici fino all’80% e quindi ridurre le bollette energetiche.

Ma non solo. L’aumento dell’isolamento termico delle pareti e coperture dilata considerevolmente l’intervallo di tempo durante il quale la temperature interna dell’edificio rimane confortevole dopo lo spegnimento dell’impianto termico.

politecnico di milano
comfort termico 4 giorni

In questo ambito, lo studio dell'end-use Efficiency Research Group (eERG) del Politecnico di Milano evidenzia che basta un solo giorno di riscaldamento per mantenere l’ambiente confortevole per un periodo che si estende fino a tre o quattro giorni. Ciò significa che edifici ben isolati offrono la flessibilità necessaria a ricevere energia quando essa è disponibile, attenuando i picchi di domanda di potenza sulla rete elettrica (quando tutti gli edifici inefficienti invece chiedono potenza) e sfruttando a dovere momenti di sovrabbondanza e scarsità dell’offerta di energia da fonti rinnovabili.

Il lavoro del Politecnico sostiene con dati molto significativi il principio Energy Efficiency First e giustifica strategie energetiche razionali in cui la riduzione della domanda di energia negli edifici è un prerequisito indispensabile per una rapida transizione verso le energie rinnovabili e verso la ormai necessaria ed urgente decarbonizzazione delle aree urbane.

Adrian Joyce

La maggior parte degli europei conosce bene la necessità di regolare i sistemi di riscaldamento in modo che siano sempre accesi quando un edificio è occupato. Ciò è necessario in quanto la dispersione di calore della maggior parte degli edifici è così grande, che gli occupanti avvertono sensazioni di freddo nel giro di poche ore dopo che il riscaldamento è stato spento. E se così non fosse? Se l'edificio mantenesse il calore in modo così efficace da ridurre drasticamente la quantità di energia necessaria a riscaldarlo?

Adrian Joyce - Direttore Renovate Europe Campaign

placeholder

LA RICERCA OFFRE UNA VISIONE INNOVATIVA DI COME EDIFICI BEN ISOLATI POSSANO MANTENERE UNA TEMPERATURA INTERNA CONFORTEVOLE FINO A TRE O QUATTRO GIORNI DOPO UN SOLO GIORNO DI "CARICA TERMICA" ATTRAVERSO IL RISCALDAMENTO. L' ACCUMULO DI ENERGIA TERMICA A LUNGO TERMINE CREA "EDIFICI FISICAMENTE INTELLIGENTI" E FLESSIBILI OVVERO IN GRADO DI COLLEGARSI ALLA RETE ELETTRICA QUANDO SONO DISPONIBILI FORNITURE DI ENERGIA RINNOVABILE. LA RICERCA DIMOSTRA CHE UN EDIFICIO BEN ISOLATO È UN ELEMENTO ESSENZIALE, INSIEME ALLA PRODUZIONE DI ENERGIA DA FONTI RINNOVABILI, PER DECARBONIZZARE EFFICACEMENTE IL PARCO IMMOBILIARE ESISTENTE.

Lorenzo Pagliano - Professore Associato presso il Politecnico di Milano

Il mio auspicio è che il lavoro svolto sia di aiuto a tutti gli attori - politici, industriali ed accademici - impegnati nella transizione energetica e nel rilancio dell'edilizia. L'impegno per l'efficienza energetica e per la sostenibilità nell'edilizia sono driver fondamentali della nostra azione. 
Paolo Curati - Managing Director Knauf Insulation Italia
Politecnico di milano
english version
Politecnico di Milano
Energia termica
Scarica le nostre documentazioni
Città KI